Generazione di lead – Call-to-action – 1

Loomen Studio Web Agency Generazione Lead Le call-to-action

Le call-to-action (CTA) sono l’ingrediente segreto che porta chi è interessato sull’offerta. Se le CTA non sono efficaci nel catturare l’attenzione l’intera offerta protrebbe essere ignorata. 

 

Le CTA possono essere utilizzate sulle pagine dei prodotti, negli annunci pubblicitari, nelle email, sui social media e un po’ ovunque si voglia proporre la propria offerta.

 

Non tutte le CTA sono uguali. Ogni brand combatte per ottenere l’attenzione del cliente, è dunque fondamentale che i potenziali clienti scelgano la nostra offerta piuttosto quella della competizione. Di seguito delle linee guida per costruire della call-to-action.

 

Posizionare le CTA dove siano visibili

Le CTA performano meglio sulla parte superiore della pagina, ovvero quella visibile senza scorrere in basso. Stando alle statistiche, tutto ciò che finisce sotto questa parte sarà visualizzata solo dal 50% dei visitatori. Dunque è importante che le CTA si trovino nella parte superiore per incrementare le lead.

 

La chiarezza trionfa sulla persuasione

Capita spesso che alcuni addetti al marketing diano la precedenza ad un look brillante piuttosto che ad uno chiaro. Essere cristallini su quanto si offre nelle call-to-action è però molto più importante. E non bisogna limitarsi chiari, si deve essere anche specifici.

Se si sta offrendo una guida gratuita, allora è bene dire “Scarica la nostra guida GRATUITA”. Questa strategia darà risultati migliori di generici “Scarica ora”, che risulterà solamente poco chiaro agli occhi dell’utente.

 

Usare il contrasto per rendere le CTA evidenti

Una call-to-action deve essere evidente e se non risalterà sul design del sito nessuno la noterà. L’obiettivo è avere quanti più sguardi possibili cadere sulla CTA e per fare ciò si possono usare colori in contrasto fra la CTA e il resto della pagina. È importante utilizzare il design per rendere chiaro che si tratti di una call-to-action su cui è possibile cliccare.

Post correlati