Gli obiettivi di branding e la misurazione del successo dei contenuti

Quando si prepara una strategia di content marketing è fondamentale porre degli obiettivi precisi.

Gli obiettivi non solo determinano la direzione della campagna, ma permettono di valutarne il successo o meno qualora i valori prestabiliti siano raggiunti o meno.

 

Obiettivi e diffusione del marchio

Gli obiettivi della fase di diffusione del marchio consentono di identificare il passaggio dei clienti destinatari da uno stato di non conoscenza ad uno di avvenuta diffusione del marchio. Va però detto che non bisogna limitare gli obiettivi di diffusione a questa fase iniziale, piuttosto è consigliabile impostare obiettivi di branding e di diffusione solo come uno dei componenti di un piano più ampio.

L’incremento dei follower su una piattaforma social, l’incremento delle interviste ai team della società nei media, o l’incremento dei collegamenti al proprio sito web sono solo alcuni degli esempi degli obiettivi da porsi per assicurarsi una continua crescita del brand.

 

Obiettivi di marketing

Gli obiettivi di marketing sono strettamente associati a quello che è il ruolo del responsabile marketing, ossia la generazione di business per l’azienda. Questi tengono generalmente conto del numero di persone che passano da una fase di curiosità iniziale ad uno stato di interesse e conoscenza. In quest’ottica è fondamentale comprendere cosa abbia generato questi clienti potenziali, valutando quali iniziative abbiano funzionato e quali no.

Esempi di obiettivi di marketing sono: l’aumento del numero di clienti potenziali inbound di X% nel trimestre o far passare il numero di clienti potenziali di alto valore da X a Y.

 

Obiettivi di vendita

Spesso si sottovaluta l’impatto del contenuto sul ciclo di vendita e questi obiettivi possono finire con l’essere ignorati. Un contenuto pertinente con informazioni interessanti sui prodotti e sui servizi offerti può però essere rilevante sulle vendite. Bisogna dunque porsi obiettivi come la riduzione del numero di volte in cui contattare i clienti interessati nel ciclo di vendita, o la riduzione del tempo dall’apertura alla chiusura di un’opportunità.

 

Obiettivi di mantenimento

Le iniziative di content marketing devono essere valutate in modo continuo, per determinare l’effetto del contenuto sui tassi di rinnovo e mantenimento dei clienti. È sempre economicamente più conveniente motivare un cliente esistente che conquistarne uno nuovo. Dunque alcuni esempi di parametri di mantenimento sono l’aumento della percentuale di rinnovo, o la crescita del numero di clienti che effettuano acquisti ripetuti.

 

Misurazione del successo

Per misurare il successo si possono utilizzare i seguenti parametri, che come detto prima coincidono con degli obiettivi.

  • Condivisioni sui social media
  • Tasso di conversione
  • Interazioni
  • Compilazione di moduli
  • Download
  • Partecipazione a concorsi
  • Raccolta di indirizzi email
  • Contributo al fatturato

Altri obiettivi che richiedono un approccio più olistico per essere misurati includono il tasso di abbandono, la fidelizzazione e la promozione.

Post correlati