Ripensare un sito: raccolta dati, se e perché rinnovarlo

Loomen Studio Web Agency Ripensare un sito Raccolta dati se e perchè rinnovarlo

La pagina web di un’attività ne influenza i social media, il marketing via email, la lead generation, l’attenzione al brand e le strategie di vendita.

Risulta dunque importante mantenere il proprio sito aggiornato e delle volte può essere necessario ripensare un sito completamente.

Arrivati al punto in cui la pagina ha dato tutto ciò che poteva offrire è il momento di rinnovarlo, anche nell’ottica di rimanere al passo con i tempi ed evitare un look ormai datato.

 

Prima di iniziare a pensare cosa cambiare è fondamentale fare una raccolta dati della performance del sito.

Per far ciò è necessario analizzare la sua cronologia, in particolare:

  • Numero di visite, visitatori e visitatori unici
  • Bounce rate
  • Il tempo speso sul sito
  • La posizione attuale di SEO per le parole chiave importanti
  • L’autorità del dominio
  • Il totale di vendite generate

Se non avete accesso a queste informazioni è consigliabile aggiungere un tool come Google Analytics per tener traccia al meglio e ottenere una visibilità migliore sulla performance del sito.

 

Avere le idee chiare sul perché è necessario ricostruire il sito è il passo successivo.

Ragioni quali “è passato un po’ di tempo dall’ultima volta” o “voglio che il mio business sembri più grande” non sono valide.

Si tratta soprattutto di comprendere come il sito funzioni non solo come appaia.

Comunicare chiaramente i propri obiettivi con chi è in carica della realizzazione del nuovo sito e legarli a risultati misurabili è fondamentale.

Dunque è bene considerare nuovamente i seguenti fattori per i propri obiettivi:

Numero di visite, visitatori e visitatori unici;

Bounce rate;

Il tempo speso sul sito;

La posizione attuale di SEO per le parole chiave importanti;

L’autorità del dominio;

Il totale di vendite generate.

Molti di questi fattori sono dipendenti l’uno dall’altro.

Ad esempio: per ottenere maggiori conversioni è necessario aumentare il traffico e diminuire il bounce rate. Alcuni fattori saranno quindi più importanti di altri per i diversi tipi di attività.

Una volta realizzata questa analisi è bene legare questi obiettivi a risultati misurabili in determinati periodi di tempo.

 

Nel prossimo articolo continueremo con i prossimi due passi della realizzazione di un nuovo sito web: evitare trappole e analizzare la competizione.

Richiedi un appuntamento o una skype call

Il tuo nome
Il tuo indirizzo Email
Oggetto
Come possiamo aiutarti?

Rimani in contatto con noi

 

Post correlati