SEO & Web Marketing ottimizzazione dei motori di ricerca, creazione di campagne di brand reputation, l’importanza delle keywords

SEO web marketing

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è quella parte del Web Marketing che si occupa di migliorare il posizionamento di un sito internet sui motori di ricerca. Per fare un paragone culinario, non è una semplice decorazione da aggiungere facoltativamente al sito, ma è un ingrediente di base per la costruzione di un sito web che abbia tutti i requisiti per posizionarsi bene su Google. Lo stesso vale per la creazione di campagne di brand reputation. La SEO è incentrata sul miglioramento dell’esperienza utente, ecco perché a Google interessa la velocità di un sito, il web design, il content marketing, il mobile-friendly, e così via. Indipendentemente dal tipo di attività svolta, la brand reputation è un riflesso di come gli utenti si sentono nei confronti di un’azienda, e ciò è influenzato da attributi quali utilità, usabilità, trovabilità, accessibilità e credibilità del sito web, tratti distintivi di una user experience ideale che rimandano direttamente alla SEO.

Ottimizzazione dei motori di ricerca

La SEO, acronimo inglese di Search Engine Optimization (ottimizzazione dei motori di ricerca), è l’insieme delle tecniche che servono a migliorare il posizionamento del proprio sito web o di una determinata pagina nei risultati “organici” (non a pagamento) di Google e degli altri motori di ricerca. Si tratta, per ovvi motivi, di una strategia imprescindibile di Web Marketing: più alto è il posizionamento nei risultati delle ricerche, maggiore sarà l’afflusso di traffico al sito e anche la brand awareness (notorietà o riconoscibilità di marca) e il ROI ne risentiranno positivamente. Per capire quanto la SEO sia fondamentale per un’azienda, basti pensare che il 93% delle esperienze online inizia con un motore di ricerca (dati Search Engine Journal).

Le tecniche di ottimizzazione dei motori di ricerca sono molteplici e riguardano sia aspetti on-page (nome del dominio, titolo, metatag description, struttura dei contenuti testuali, design, immagini, video) volti a creare contenuti di qualità e un’architettura gerarchica che aiuti l’utente a navigare con facilità, sia aspetti off-page (link building, newsletter, social network, ecc.) volti alla divulgazione.

Creazione di campagne di brand reputation

La SEO permette di primeggiare nelle SERPs (Search Engine Results Pages) e di ottenere quindi un vantaggio sulla concorrenza in termini di visibilità, flusso di visitatori e contatti. La maggiore visibilità, a sua volta, facilita le attività di branding e la creazione di campagne di brand reputation. Bisogna infatti considerare che, poiché il posizionamento sulle SERP è assegnato secondo criteri meritocratici (qualità dei contenuti, usabilità, ecc.), essere un gradino sopra o un gradino sotto diventa automaticamente un giudizio di “valore” sulla qualità del brand.

La brand reputation è un parametro che indica l’apprezzamento di un’azienda da parte del pubblico non soltanto in termini di qualità ma anche di relazioni e interazioni con i clienti. Per raggiungere un ottimo livello di reputazione online è necessario condurre un’analisi della brand reputation che permetta di intervenire sulla percezione del marchio, e attuare strategie mirate sui motori di ricerca. In questo modo, oltre a essere trovati più facilmente, potremo fidelizzare i clienti, facendo in modo che si riconoscano nei valori aziendali, e convertirli in potenti influencer attraverso le loro recensioni e opinioni.

Importanza delle keywords

Un fattore che le aziende e i professionisti che si aprono al business su internet non possono assolutamente ignorare è l’importanza delle keywords. La selezione delle parole chiave con cui intercettare la propria clientela è alla base dell’ottimizzazione di un sito web.

Scegliere parole chiave troppo generiche è controproducente: oltre ad avere un costo elevato, la competizione è molto alta e le probabilità di conversione sono basse. Dal punto di vista dell’utente, il numero eccessivo di risultati restituiti lo spingeranno ad affinare la ricerca con termini più specifici. Selezionando frasi di ricerca più descrittive (long tail), l’azienda investirà di meno per posizionarsi per quella stringa specifica, la concorrenza sarà minore e ci saranno maggiori probabilità che l’utente converta.

In conclusione, investire nella SEO al fine di posizionarsi bene sui motori di ricerca per le keywords appropriate è il modo più efficace e duraturo per ottenere visibilità online, migliorare la brand reputation e avere continue opportunità di business.

Post correlati